L’ultimo lupo mannaro di Glen Duncan

di Enzo Baranelli

Uno scrittore di buon mestiere. Una trama che purtroppo non cede quasi niente all’ironia e assolutamente nulla all’inventiva più visionaria. Il risultato è una pallida imitazione del capolavoro che si sarebbe potuto scrivere. Giudizio: 2/5.…

Quanti giorni dopo di lei di Julia Glass

di Enzo Baranelli

Ennesima saga familiare che parte con i toni di una commedia leggera e poi vira verso il tragico. Niente a che spartire con lo splendido “Tre volte giugno“. Scrittura zuccherosa. Inutile e prolisso. Giudizio: 1/5.…

Piccoli eroi di Allan Gurganus

di Enzo Baranelli

Qui sono raccolti solo tre racconti; ma bastano per capire la grandezza di questo autore. Gurganus ha una scrittura fluida e ricchissima che può passare dalla ruvidezza del ricordo, alla dolcezza di quello stesso ricordo. E’ contraddittorio e geniale in…

Wolf Hall di Hilary Mantel

di Enzo Baranelli

Il romanzo di Hilary Mantel mescola discorso indiretto, dialoghi, flusso di coscienza, descrizioni sempre precise e mai invadenti senza soluzione di continuità. Una fluidità eccezionale. Il punto di vista è quello di Thomas Cromwell, con una (breve) parte dedicata alla…

In un villaggio inglese di Shelley Smith

di Enzo Baranelli

L’autrice, parole sue, si è allontanata dal mystery tradizionale, per buttarsi su un tipo di storia che tenesse più conto degli aspetti psicologici. Il problema sono le abilità. Quello che scrive Nancy Hermione Courlander alias Shelley Smith è una serie

I mille autunni di Jacob de Zoet di David Mitchell

di Enzo Baranelli

Un romanzo storico accurato, ricco di sfumature e sottotrame, David Mitchell spiazza i suoi lettori e impartisce una lezione di stile e anche di amore per la narrativa. E’ il raccontare ciò che interessa, quello che avvicina il lettore alle…

Punto Omega di Don DeLillo

di Enzo Baranelli

Come sempre la lettura di Don DeLillo impone la sua reiterazione, un’immersione nel linguaggio fatto di lunghe apnee tra le parole. A volte la scrittura arriva, come già ne “I Nomi”, tanto vicina al senso assoluto delle cose,…