Germinale di Emile Zola (traduttore Camillo Sbarbaro).

di Silvana Arrighi