La bestia, romanzo scandinavo

di

Un pedofilo uccide due bambine, è arrestato. Dopo quattro anni scappa dal carcere. La polizia sa bene che se non lo riprende il pedofilo colpirà ancora. Infatti il pedofilo, che è anche feticista dei piedi, colpisce ancora. Il padre della…

Marchetta 2.0: Cane rabbioso

di Sauro Sandroni

“Cane Rabbioso”, esordio letterario di Angelo Petrella, è un cazzottone nello stomaco, di quelli che ti lasciano senza fiato. Ho pubblicamente affermato più volte che a me piacciono i cattivi, i villains: ecco, il protagonista di questo libro è…

Prime Perplessità del Dolce Sonno

di Edo Grandinetti

Bof, bof, bof.
Da dormiglione ho letto Primi Riti del Dolce Sonno di Misia Donati, pubblicato dalla giovane casa editrice Zandegù. Ho diverse perplessità. Proverò ora a elencarle. 1. Il nome della collana “i fichissimi” è quantomeno… imbarazzante?…

“E poi siamo arrivati alla fine” di Joshua Ferris

di Nicolò La Rocca

Il romanzo d’esordio di Joshua Ferris, “E poi siamo arrivati alla fine”, edito in Italia in anteprima mondiale da Neri Pozza, ci offre una chiave di lettura già dal titolo del primo capitolo: “Voi non sapete che cosa c’è nel…

L’ocarina di Lochmost

di Edo Grandinetti

L’Ocarina di Lochmost, Enzo Nativo, Mondadori Strade Blu. Francesco Nanni è il custode del Museo dell’Ocarina di Budrio. Un giorno, tornato in tarda notte in Museo per riprendere l’iPod dimenticato a lavoro, assiste a una riunione della Setta di…

Troppo sangue per il tenente Jack: il nuovo Faletti in libreria

di

Dopo gli strepitosi successi dei thriller “Io uccido”, “Niente di vero tranne gli occhi” e “Fuori da un evidente destino”, Giorgio Faletti si conferma il più grande scrittore europeo con un nuovo thriller ambientato nella Grande Mela, New York. “Troppo…

Come Dio comanda (un’apologia)

di Marco Di Porto

Come Dio comanda mi ha stupito per alcuni motivi.
Provo a elencarli, in ordine sparso e del tutto non-organico: non sono un critico, prendete quelle che seguono come le impressioni di un lettore qualunque. Dunque. Primo: era tanto che non…