Tonio

di Daniele Billitteri

Si chiamava Tonio e quando arrivò a Villaciambra io avevo 11 anni e lui tre mesi. Io due gambe e lui quattro zampe. Villaciambra era una frazione di campagna dove non c’era niente. Quattro case, due piazze: Villaciambra di sopra,…

He’s my pride and joy

di Sauro Sandroni

Sto scrivendo in libro. Mi sta venendo benone, guardate. Cioè, è pieno di lettere e spazi (combinati insieme in modo tale da comporre delle parole, combinate insieme in modo da comporre delle frasi, combinate in modo da fare discorsi che…

mio figlio, modestia a parte, fa lo scrittore, mica taglia salame

di vins gallico

mio figlio fa lo scrittore, povera bestia. ogni volta che vado a trovarlo, sta seduto alla sua scrivania, con una risma di fogli bianchi da un lato e un’altra risma di fogli scritti e consunti dall’altro lato. c’ha quella penna…

Di nome faceva Michela

di Daniele Billitteri

Una volta ero a Pantelleria per un servizio. Era un fine primavera trionfante e l’isola brillava come un diamante grezzo. Avevo trascorso tutta la giornata ad andare in giro per incontrare le persone con le quali mi serviva parlare per…