Diario di un dolore di C.S. Lewis

di Lorenzo Leone

Ecco questo Diario di un dolore (titolo originale, più ficcante, A Grief Observed) di C.S. Lewis. Lewis lo fece uscire, sotto pseudonimo, nel 1961, l’anno successivo alla morte della moglie per cancro; e all’esperienza del lutto è interamente consacrato.…

Foglie e pietre di Ernst Jünger

di Lorenzo Leone

Introducendo un piccolo scritto facente parte della raccolta intitolata Foglie e pietre, Jünger scrive: «Soggiorno in Dalmazia [questo il titolo] rappresenta in sostanza un esercizio dello sguardo».[1] Sullo sguardo ci torno subito. Intanto Soggiorno in Dalmazia è un…

Sputerò sulle vostre tombe di Boris Vian

di Lorenzo Leone

Quando, nel 1950, Boris Vian e il suo editore finiscono sotto processo per oltraggio al buon costume, sia il sostituto procuratore sia Georges Izard (il difensore di Vian) faranno il nome di Charles Baudelaire.[1] Condannato o riabilitato, il poeta di…

I fratelli Tanner di Robert Walser

di Lorenzo Leone

Il n’estimait que la théologie, et avait un profond mépris pour la littérature. Renan, Souvenirs d’enfance et de jeunesse, Paris, 1897, p. 253.
  Gli scrittori sono talvolta indotti, nei loro racconti, a parlare di ‘letteratura’. Capita cioè che…

Frammenti sull’amore di María Zambrano

di Lorenzo Leone

Con il titolo Frammenti sull’amore, Mimesis, nella collana ‘Minima/Volti’, ha fatto uscire qualche anno fa, nel 2011, un volumetto che raccoglie due piccoli scritti di María Zambrano: il primo intitolato Due frammenti sull’amore (Dos fragmentos sobre el amor

Pezzi di Ippolita Luzzo

di Lidia Popolano

Ippolita Luzzo non è una donna del sud, ma il sud lo porta nel sangue che scorre nei polsi, nel colore delle sue infinite sciarpe, nel calore con cui si appella al bello e all’amicizia. Dal 2012, Ippolita scrive pezzi…

Un divorzio tardivo di Abraham B. Yehoshua

di Silvana Arrighi

“Il nonno ho pensato è arrivato per davvero fuori piove non è un sogno me lo ricordo bene mi hanno svegliato per davvero perché me l’avevano promesso di svegliarmi subito quando arrivava dall’aeroplano anche se io dormivo per questo avevo