Cabaret Bisanzio, laboratorio di finzioni > Letture > Variazioni in rosso di Rodolfo Walsh

Variazioni in rosso di Rodolfo Walsh

di Danilo Cucuzzo


Variazioni in rosso- Rodolfo Walsh
“Variazioni in rosso” è preceduto da “L’avventura delle bozze” e seguito da “Assassinio a distanza” in questa raccolta di 3 racconti aventi per protagonista Daniel Hernández, impiegato presso la casa editrice Corsario e dotato di un talento naturale per le indagini poliziesche. A fare le spese di tale predisposizione, oltre agli assassini che vengono inesorabilmente smascherati, è il commissario Jiménez, il quale, ogni volta, vede il proprio impianto investigativo crollare come un castello di sabbia portato via dalla corrente.

Rodolfo Walsh, scrittore, saggista, giornalista e nemico della dittatura argentina, scrive i tre racconti presenti nella raccolta, e riproposti nella traduzione di Eleonora Mogavero dalla benemerita SUR, con uno stile giallo classico. L’azione è poca ma l’indagine è sempre minuziosa e raffinata. Mentre il commissario Jiménez segue il manuale del bravo poliziotto, Daniel Hernández osserva defilato, ascolta le dichiarazioni rese agli investigatori e pone domande che pur presentandosi in guisa del tutto innocua, rappresentano in realtà proprio quel grimaldello in grado di aprire la cassaforte dentro cui i colpevoli credevano di aver occultato per sempre la verità.

Conoscendo la vicenda privata dell’autore – strenuo oppositore della dittatura Videla, il 24 marzo del ’77 spedì la “Lettera aperta di uno scrittore alla Giunta Militare”, che nessun giornale ebbe il coraggio di pubblicare ma che a 24 ore di distanza gli costò la vita. (Lo circondarono in mezzo a una strada di Buenos Aires con il probabile intento di sequestrarlo, lui tirò fuori una pistola e uccise uno degli assalitori prima di venir crivellato di colpi) – non si possono leggere questi tre racconti polizieschi, nei quali una verità talvolta assurda e sempre debitamente celata viene portata alla luce, senza pensare che sottobraccio al Daniel Hernández investigatore dilettante ma infallibile, cammini proprio lui, Rodolfo Walsh. Entrambi tenaci cercatori di verità, il personaggio letterario e il suo creatore procedono lungo un percorso parallelo, ma mentre il primo rivela il nome di un assassino, il secondo tenta con dedizione e coraggio incrollabili di portare alla luce le atrocità di un regime oppressivo e senza scrupoli.

“Variazioni in rosso”, Rodolfo Walsh, trad. Eleonora Mogavero, SUR, pp. 235, € 15, Letteratura Argentina, 2015
Giudizio: 3/5


5.10.2015 Commenta Feed Stampa