Cabaret Bisanzio, laboratorio di finzioni > Letture > News – Le notizie: istruzioni per l’uso di Alain de Botton

News – Le notizie: istruzioni per l’uso di Alain de Botton

di Danilo Cucuzzo

News - Le notizie: istruzioni per l'usoIl flusso di informazioni – provenienti da ogni parte del globo e in ogni istante della nostra esistenza – al quale siamo quotidianamente soggetti, ci ha fatto diventare una specie di news-dipendenti. Nelle rare occasioni nelle quali – per cause di forza maggiore – ci troviamo per qualche breve lasso di tempo a non poter accedere all’informazione globale ci sentiamo come monchi e arriviamo persino ad agitarci pensando/temendo di perderci chissà cosa … per poi scoprire che quelle notizie perdute le avremmo comunque dimenticate nel breve volgere di qualche ora o, in casi estremi, di qualche giorno.

Alain de Botton, con il suo saggio “News – Le notizie: istruzioni per l’uso”, intende fare principalmente due cose: 1) spingere i media a intraprendere un percorso virtuoso che li porti a concentrarsi maggiormente sui bisogni degli “utenti”, impiegando più tempo e risorse nel catalogare e selezionare le notizie in base a requisiti meno “commerciali” e “d’impatto”, ma certamente più utili a fornire insegnamenti. Ciò, secondo l’autore, si può ottenere tralasciando il sensazionalismo e dando spazio al racconto di vite e vicende “normali”, così da accrescere nel lettore la conoscenza del mondo e delle persone che lo abitano e spingendolo a (ri)scoprire da un lato la caducità della vita e dall’altro la serenità donata dalla gentilezza. In breve, i media dovrebbero umanizzarsi.
2) Fornire a noi utenti degli strumenti per meglio capire dove dirigere la nostra attenzione e i motivi per i quali faremmo bene a farci coinvolgere meno dalla “notiziona” e più dalle vite semplici e comuni dei nostri simili. Il tutto con lo scopo ultimo di valorizzare le nostre vite attraverso una riscoperta di noi stessi per mezzo della conoscenza dell’universo che ci circonda.

Suddividendo le notizie in sei macrocategorie (Politica, Esteri, Economia, Personaggi famosi, Catastrofi e Consumi), de Botton suggerisce ai media, per esempio, di non limitarsi a riempire le pagine economiche di cifre, percentuali e segni più o meno, ma di far scoprire ai lettori anche le vite, le passioni, le gioie e i timori che si annidano all’interno di quelle grandi o piccole aziende delle quali si occupano. Oppure, di non limitarsi a informarci sul nuovo taglio di capelli dell’attrice o del nuovo flirt del calciatore, ma di “sfruttare” le vite straordinarie di quei divi per lanciare messaggi positivi in grado di spingerci a migliorare noi stessi.

In conclusione, il libro si propone di rispondere alle domande: “… come dovrebbe essere l’informazione? Quali sono le necessità profonde che dovrebbe soddisfare? Come dovrebbe operare per arricchirci in maniera ottimale?” Con il suo agile saggio, de Botton riesce a rispondere esaustivamente a questi quesiti, aiutandoci a orientarci nell’affollatissimo e intricato villaggio globale delle informazioni.

Alain de Botton, “News – Le notizie: istruzioni per l’uso, traduzione di Ada Arduini, pp. 270, € 18, Guanda, 2014

Giudizio: 3/5


22.03.2014 Commenta Feed Stampa