Cabaret Bisanzio, laboratorio di finzioni > Letture > Holden, Lolita, Živago e gli altri di Fabio Stassi

Holden, Lolita, Živago e gli altri di Fabio Stassi

di Enzo Baranelli

stassiQuello di Fabio Stassi è un vero e proprio atto d’amore. Amore verso il libro, ma non solo. Amore verso ciò che contiene, verso ciò che rappresenta. Il personaggio che anima il libro diventa in questa raccolta un qualcosa di più: quasi il ricordo di un amico, di un amore, di un qualcuno conosciuto a fondo, non sempre amato, ma sempre e comunque percepito nella sua veridicità.

Stassi si considera passeggero su un treno ricolmo di storie, e non posso che dargli ragione. Sfogliare questo libro è come percorrere una galleria di ritratti, non statici ma dinamici, ritratti che hanno corpo, voce, ricordo, amore, amarezza.

Le voci, e questo è da apprezzare, sono tutte uniche in sé stesse; cambia il tono, l’atmosfera, lo spessore.

Un commissario spagnolo degli anni 60 non può rivolgersi a noi come una pallina da baseball degli anni 90. Personaggio è anche questo, per Stassi: un condominio, un corpo. Che trovano espressione nella sua innata dote di sintesi.

La sintesi è una cosa non facile da maneggiare, il riuscire a condensare in poche righe l’essenza di un qualcuno, con tutto ciò che ne concerne, è da ammirare.

Questo piccolo libro, dal formato compatto, perfetto da tenere sul comodino, in borsa, nello zaino o dove vi pare, è un prezioso grumo di storie.

Può generare spaesamento: “E questo? Perché non ho mai sentito nominare questo libro?”. Può far sorridere di nostalgia: “Già, Holden, era tanto che non pensavo a te”. Può far arrabbiare: “Be’, francamente, di rivedere te non mi importava davvero, Danny T.D. Boodman Lemon Novecento”. Può far stizzire: “E perché Stassi non ci ha messo Patrick?”. Può suscitare molte emozioni, una prova del fatto che sia uno strumento prezioso. Dal 1946 al 1999 figure si rincorrono in ogni parte del mondo, con ogni voce, movimento, tra luce ed ombra, riso e pianto, in girandole, vortici, linee, sovrapposizioni. Un bel viaggio da fare, non trovate?

Fabio Stassi, “Holden, Lolita, Živago e gli altri”, 332 pagine, 12,50 euro, Minimum Fax, 2010

 Giudizio: 4/5

 


14.06.2010 Commenta Feed Stampa