Cabaret Bisanzio, laboratorio di finzioni > Giudizi Universali > Elmore Leonard, “Freaky Deaky”

Elmore Leonard, “Freaky Deaky”

di Sauro Sandroni

Una storia tarantiniana con tutto ciò che ne consegue, per chi apprezza il genere. Bella la traduzione di Wu Ming 1, bravo a “sporcare” la lingua limitando i termini yankee, sostituiti con parole colloquiali italiane. 4/5


4.05.2009 Feed Stampa