Cabaret Bisanzio, laboratorio di finzioni > Giudizi Universali > Paco Ignacio Taibo II, “Rivoluzionario di passaggio”

Paco Ignacio Taibo II, “Rivoluzionario di passaggio”

di Sauro Sandroni

Un gran bel libro. Una storia romantica con personaggi umanissimi. Un’atmosfera da epica stracciona, un’epoca storica e un luogo geografico (il Messico degli anni ’20) restituiti al lettore con poche pennellate. Un libro con le giuste parole, non una in pi, non una in meno. 4/5


24.03.2009 Feed Stampa

10 Commenti

Commenta
  • Commento di Antar, 24.03.2009 #

    E quindi, quel 20% che gli manca?

  • Commento di Sauro Sandroni, 24.03.2009 #

    E’ da attribuire al mio snobismo, che mi impedisce di assegnare il massimo dei voti. Come a scuola. (no, in realt perch la trama un pochino esile) (che comunque, non essendo un cacchio di thriller, alla trama esile ci si passa volentieri sopra) (ah, le parentesi, che bella invenzione)

  • Commento di Edo Grandinetti, 24.03.2009 #

    (fottuto norismo)

  • Commento di Sauro Sandroni, 24.03.2009 #

    (il bello che non l’ho neppure mai letto)

  • Commento di Edo Grandinetti, 25.03.2009 #

    (ah, ma bene, recensiamo i libri senza averli letti!)

  • Commento di Sauro Sandroni, 25.03.2009 #

    Non ho letto NORI, fava :-)

  • Commento di Edo Grandinetti, 25.03.2009 #

    S, come no, tutti cos dicono. Tutti dicano doh (cit.)

  • Commento di harlot, 25.03.2009 #

    No ma, continuiamo a fare del male alla letteratura, bravi.

  • Commento di Edo Grandinetti, 25.03.2009 #

    Taci tu che stai leggendo Genna.

  • Commento di Sauro, 25.03.2009 #

    Letteratura? Di che si tratta?