- Cabaret Bisanzio, laboratorio di finzioni - http://www.cabaretbisanzio.tk -

L’ultimo colpaccio del Cavaliere Stacchia: AMORE 33 di Gianni Muco

amore 33L’autore [1]è fin troppo noto ai nostri cari giovanotti: l’opera, invece, si erge (ed è proprio il caso di dirlo) qui ritta dinanzi ai vostri occhi bramosi di Gultura con la G maiuscola: vergonia!

L’opera: Jek e Minnie sono tornati, e il dialogo si fa più fitto (ed ermetico) che mai:

Minnie: Bst, Jk, t lasc, sn insddsftt!
Jek: M Mnn, k dc, ci amvm tnt! vrgn!
Minnie: è ttt clp tua… il nstr amr è grnd, m sl qll…
Jek: K intnd dr, Mnn, nn t kpsc…
Minnie: M spg kn 1 mtfr: dcm k h incntrt 1 altr prsn…
Jek: M Dio! k vl dr “mtfr”??
Minnie: Nn m intrrmpr, sai k nn lo spprt! vrgn! dcv, h incntrt 1 altr prsn; ekk, s tu 6 AMR 14, lui è AMR 33. M sn spgt?
Jek: Tm di sì…

La critica: “Amore 33 è un bel romanzo, che, sebbene sia persino un po’ troppo lungo, non stanca mai” (Anita Blond, pornostar ungherese).