Cabaret Bisanzio, laboratorio di finzioni > Bysanzino > Armi improprie

Armi improprie

di Bruno Ballardini

Era ora. Anche l’organizzazione non governativa Human Rights Watch lo definisce “un atto storico”. Lo stupro è stato finalmente classificato come “arma di guerra” e, in quanto tale, condannato dal Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite presieduto da Condolezza Rice. Ma non bastava chiamarli semplicemente “crimini di guerra”?


22.06.2008 Feed Stampa