Cabaret Bisanzio, laboratorio di finzioni > Zibaldone > dentro di me c’è un piccolo cane morbidino che dice bau a forma di cuoricini rosa

dentro di me c’è un piccolo cane morbidino che dice bau a forma di cuoricini rosa

di Guido Catalano

si chiama Piccolo Cane Morbidino
me lo sono fatto implantare con un’operazione chirurgica
durata quasi nove ore
è vivo

quando renderò l’anima a dio
lui continuerà a scodinzolare allegro
e a fare dei bau a forma di cuoricini rosa

i cuoricini rosa escono dai fori naturali
insiti nel mio corpo
e quando sarò morto
la mia bara si riempirà di cuoricini rosa
che esplodendo rilasciano un buon odore
di caramella

è probabile che Piccolo Cane Morbidino
non ricevendo più nutrimento
inizierà a cibarsi del mio cadavere
e diventerà grande
e uscirà dalla bara
attraverso la terra
il primo a essere sbranato sarà il guardiano del cimitero
poi alla via così
sbranerà di qua e di là
finché un cecchino delle squadre speciali
non lo centrerà in mezzo agl’occhi

prima di stramazzare al suolo
Piccolo Cane Morbidino
emetterà un ultimo bau
un grande cuore rosa uscirà dalle sue fauci salivose
salirà in cielo
ed esplodendo inonderà la terra
di succo profumato rosa
alla caramella

chi ne sarà asperso
dimenticherà immediatamente il proprio numero di telefono


28.05.2008 9 Commenti Feed Stampa