Cabaret Bisanzio, laboratorio di finzioni > Bysanzino > La scusa buona

La scusa buona

di Luca Pettinelli

Bossi: “se vogliono fare gli scontri io ho trecentomila uomini sempre a disposizione“.
“Signora, ecco il prosciutto. Lo scontrino non ho tempo di farglielo, devo andare in piazza a fare a sprangate.”


29.04.2008 Feed Stampa

1 Commento

Commenta
  • Commento di cav. Marcello Stacchia, 29.04.2008 #

    giovanotto!!

    ma quale spranghe e spranghe! qui si parla di spingarde fumanti, santiddio!! mica siamo dei versipelle come voi bolsievichi, sempre lì a cincischiare, e ci ci ci, e fi fi fi… noi si fa sul serio qui, che crede?? vergonia!!

    e ora la saluto, che fra lagrime e polvere da sparo non ci vedo più un c***o!

    suo

    cav. Stacchia