Cabaret Bisanzio, laboratorio di finzioni > Bysanzino > Bancomat

Bancomat

di Sauro Sandroni

Ho inserito la tessera e sullo schermo è apparsa la frase “noi conosciamo il valore del tuo futuro“. Allora ho aspettato che apparisse la schermata successiva, “ed è per questo che te lo stiamo fottendo, sebbene si tratti di una miseria“, ma non è arrivata. Chissà, forse un guasto tecnico. Comunque i soldi me li hanno dati anche stavolta.


25.03.2008 Feed Stampa