Cabaret Bisanzio, laboratorio di finzioni > Zibaldone > la luna

la luna

di Guido Catalano

la luna è apparentemente tonda
essa gira intorno a noi
essa, la luna, ci sono stati su gli americani
hanno messo la bandiera
hanno preso i sassi
anche se forse non è vero
ma facciamo finta

la luna
alle volte
uno
se è un poeta
la guarda
e inizia a dire una poesia
alle poetesse non so se capiti
non è detto

la luna
in “Spazio 1999” si staccava dall’orbita
con sopra la Base Lunare Alfa
e il Comandante Koenig
e la dottoressa Hellen
e altri

il Comandante Koenig
era uno fortissimo
che s’incazzava da bestia in ogni puntata
poi c’era Maya che si trasformava in quel che voleva lei
era un bellissimo telefilm
ogni tanto lo ridanno

la luna
se la guardi fisso
sembra abbia la faccia

la luna
gli innamorati
alzano lo guardo e si baciano

il Capitano Kirk
al Comandante Koenig
gli fa una sega

il cane
ha una predisposizione
per l’ululìo alla luna
il cane
in questo modo
scarica tutto il nervoso
che ha accumulato durante la giornata

la luna
pochi lo sanno
si annoia un sacco stando lassù
tutta da sola

che uno pensa che le stelle
le facciano compagnia
ma non è così
esse, le stelle
la luna la maltrattano tutto il giorno
alle volte anche dicendole male parole
o infischiandosene di lei
perché sono presuntuose e supponenti
le stelle
e si credono di essere

la luna
canticchia tutta la notte
una canzoncina allegra
per tirarsi su di morale

se stai zitta un attimo
la senti
taci un attimo

ecco


6.12.2007 3 Commenti Feed Stampa