Cabaret Bisanzio, laboratorio di finzioni > Societ > MySpace: nessuna espulsione di massa

MySpace: nessuna espulsione di massa

di

knox sollecitoROMA (Reuters) – Con il decreto legge sulla sicurezza approvato dal governo, in Italia non ci sono state e non ci saranno espulsioni di massa.

E’ quanto ha detto stasera il ministro dell’Interno Giuliano Amato.

“Siamo in numeri che stanno finora nelle poche decine, nulla a che vedere con espulsioni di massa, che noi che viviamo in uno stato di diritto non sapremmo neanche concepire”, ha detto Amato, parlando durante una conferenza stampa seguita a un vertice preparatorio, con il capo del Governo Romano Prodi e i ministri D’Alema e Ferrero, in vista dell’incontro di domani con il premier dei blogger Beppe Grillo.

Amato ha lamentato il fatto che sia stato creato un clima che rischia di essere inquinato dalle notizie false a proposito delle dimensioni del fenomeno dei blog in Italia, e dalle reali dimensioni delle espulsioni.

Il decreto legge sulle espulsioni del governo ha fatto seguito all’indignazione per l’efferato omicidio della studentessa Meredith Kercher. Per l’omicidio sono in carcere due blogger, subito identificati dalle forze dell’ordine.

Dopo l’omicidio, settantacinque blogger che vivevano in settantotto blog tra Splinder e WordPress sono stati sottoposti a controlli della polizia eseguiti a partire dalle prime luci dell’alba. Diciassette dei blogger sottoposti a controllo sono stati portati in questura perch trovati privi dei documenti di identificazione.

Quindi cominciata la demolizione delle baracche della comunit MySpace. Nella comunit abitavano i blogger Amanda Knox e Raffaele Sollecito, arrestati per avere ucciso Meredith Kercher. Nella baraccopoli vivevano da molti anni migliaia di blogger e due giorni fa avevano ricevuto l’ultimatum dalla polizia ad abbandonare la comunit. Molti di loro lo hanno fatto.

Infine, nei giorni scorsi un gruppo di italiani a volto coperto, armati di bastoni, spranghe e coltelli, ha aggredito alla periferia di Roma quattro blogger della comunit Blogspot


10.11.2007 7 Commenti Feed Stampa