Cabaret Bisanzio, laboratorio di finzioni > Letture > Le pubblicazioni Aped verranno inserite all’interno del softwer bibliotecario

Le pubblicazioni Aped verranno inserite all’interno del softwer bibliotecario

di Silvia Ognibene

Il mio libro è bello davvero. Anche l’editore Angelo Parisi lo vuole pubblicare: devo solo acquistarne 300 copie al prezzo di 9,90 euro per un totale di 2.970, 24.

Per questa modica sommetta, stampano il libro e ci mettono tutti i bollini, ma soprattutto “le pubblicazioni Aped verranno inserite all’interno del softwer bibliotecario, librario, nell’elenco delle recentissime pubblicazioni e sul sito www.ibs.it, consultabili sia sul territorio nazionale sia internazionale”. C’è scritto softwer.

Diciamo che con 2.970,24 euro mi vien garantito il minimo indispensabile, come quando compri il modello base della Panda. Poi, volendo, ci sono gli accessori. L’editore mi manda quindi un listino prezzi ben dettagliato: se voglio la presentazione al pubblico a cura dell’Editore devo pagare altri 970 euro più IVA; per la prefazione redatta da un critico esperto sono 50 euro più IVA; una scheda di presentazione sul Giornale delle Librerie mi costa 210 euro sempre al netto dell’IVA.

L’editore Angelo Parisi è persona disponibile e mi spiega, innanzitutto, che la cifra richiesta a lui “non piace chiamarla contributo, perché noi all’autore diamo delle copie, diamo del materiale, mentre in altri casi all’autore si chiede il contributo ma le copie del libro non vengono date”. Non lo chiamiamo contributo: in effetti io sto comprando qualcosa, 300 copie del mio libro, che poi avrò cura di rivendere personalmente. Se sono in gamba, ci posso pure guadagnare. La cifra, però, a me sembra un po’ altina. Ma siccome l’editore Angelo Parisi è persona disponibile, e magari gli sto anche un po’ simpatica, decide di farmi lo sconto: non 2.970 euro ma 2.079. Un prezzaccio. Che dite, accetto?

L’inchiesta di Silvia Ognibene editoria a pagamento, post precedenti:
1. Ho scritto un libro bellissimo
2. 80 pagine: euro seimila
3. Pregiatissima scrittrice
4. I soldi sì, ma con correttezza


31.10.2007 8 Commenti Feed Stampa